51. Katarina Frostenson
La fonte del suono



La fonte del suono (con testo svedese a fronte) propone al lettore italiano le prose poetiche di Stränderna ( Le spiagge ), oltre alla silloge Joner ( Ioni, 1991 ), testi esemplari ricchi di immagini e di allusioni, d’illuminazioni e di misteri, che esprimono al meglio la poetica di Katarina Frostenson.



La fonte del suono

Che cos’è questo brusío cantilenante

Non riesco a saziarmene

non m’immedesimo mai in te fino a quando sparisco
Sento soddisfazione. Per la tua vista

splendente è una radice

*

che cosa c’è di mormorante e scuro nella tua fronte

batto sulla tua schiena. La smorfia –
mormora, mormora. Passa

una fessura nel tuo mormorio, una fessura



Traduzione di Enrico Tiozzo





NOVITÀ – disponibile scrivendo a info@poesia.it





51
. Katarina Frostenson
La fonte del suono

a cura di Enrico Tiozzo
pp. 144, € 15,00
2011
ISBN 978-88-8306-215-5


Notizie sull’autore:
Katarina Frostenson, nata a Stoccolma, in Svezia, ha debuttato nel 1978, appena venticinquenne, con una silloge di liriche, I mellan ( Nel mezzo ) che per le novità di contenuto e di stile l’hanno subito imposta all’attenzione del pubblico e della critica. Sono seguite le raccolte Rena Land ( Pura terra ) del 1980 e I det gula ( Nel giallo ) del 1985. Parallelamente la Frostenson, che dal 1992 è stata chiamata a far parte dell’Accademia di Svezia (assegnatrice dei Premi Nobel), si è dedicata al teatro e alle prose poetiche, raggiungendo i risultati più alti con Stränderna ( Le spiagge, 1989 ), ma continua a considerare la poesia come il suo impegno principale.


 

52. Wendy Cope
Guarire dall’amore



Uomini maledetti

Certi uomini tremendi, maledetti
son come certi autobus – li aspetti
un anno e quando il primo giunge a te,
eccone dietro altri due, altri tre.

Getti uno sguardo alla freccia lucente,
ti si offre un tragitto divertente.
Cerchi di legger la destinazione,
s’impone una veloce decisione.

E se hai sbagliato, indietro non ritorni:
salti giú, poi rimani lí a guardare
auto, camion e taxi scivolare
davanti a te – ore, minuti, giorni.

Traduzione di Silvio Raffo






NOVITÀ – disponibile






Kallifatidis_Sette_ore_in_Paradiso
52
. Wendy Cope
Guarire dall’amore

a cura di Silvio Raffo
pp. 224, € 18,00
2012
ISBN 978-88-8306-223-0

testo originale a fronte

NOVITÀ



53. Carol Ann Duffy
Lo splendore del tempio. Poesie d’amore



Estasi

Nei tuoi pensieri tutto il giorno, tu nei miei.
Gli uccelli cantano al riparo di un albero.
Sopra la preghiera della pioggia, un blu sterminato,
non il paradiso, che non va da nessuna parte, senza fine.
Perché mai le nostre vite si allontanano
da noi stesse, mentre rimaniamo intrappolate nel tempo,
in fila verso la morte? Sembra che nulla possa mutare
lo schema dei nostri giorni, alterare la rima
data da lutto in assonanza con diletto.
Poi sopraggiunge l’amore come un volo lesto di uccelli
dalla terra al paradiso dopo la pioggia. Un tuo bacio,
rievocato, sfila, come fossero perle, questa catena di parole.
Cieli immensi ci congiungono, unendo qui a lì.
Desiderio e passione nell’aria che pensa.

Traduzione a cura di Floriana Marinzuli e Bernardino Nera








NOVITÀ





53
. Carol Ann Duffy
Lo splendore del tempio. Poesie d’amore

a cura di Bernardino Nera
e Floriana Marinzuli
pp. 216, € 16,00
2012
ISBN 978-88-8306-271-1

testo originale a fronte

NOVITÀ


 

54. Ghiannis Ritsos
Delfi. La sonata al chiaro di luna




da La sonata al chiaro di luna

Lasciami venire con te. Che luna stasera!
La luna è buona – non si vedrà
che si sono imbiancati i miei capelli. La luna
me li farà di nuovo biondi. Non te ne accorgerai.
Lasciami venire con te. [...].

Ci sederemo un poco sul muretto, sull’altura,
e rinfrescandoci al vento di primavera
forse immagineremo pure di volare,
perché spesso, e perfino ora, sento il fruscío della mia veste
che pare il battito di due ali forti,
e quando ti chiudi in questo rumore del volo
senti irrigidirsi il collo, i fianchi, la tua carne,
e cosí stretto nei muscoli del vento azzurro,
nei nervi robusti dell’altezza,
non ha importanza che tu parta o torni
né conta che i miei capelli siano bianchi,
(non è questo che mi dà pena – mi dà pena
che non mi s’imbianchi anche il cuore).
Lasciami venire con te.

Lo so, ciascuno cammina da solo verso l’amore,
solo verso la gloria e la morte.
Lo so. L’ho provato. Non giova a niente.
Lasciami venire con te. [...].


Traduzione di Nicola Crocetti





NOVITÀ – disponibile in libreria


54. Ghiannis Ritsos
Delfi.
La sonata al chiaro di luna

traduzione italiana di
Nicola Crocetti
introduzione di
Moni Ovadia
pp. 64, € 10,00
2012
ISBN 978-88-8306-272-8

testo originale a fronte

NOVITÀ

Notizie sull’autore: Ghiannis Ritsos nacque a Monemvasià nel 1909. Dopo un’infanzia segnata da gravi lutti familiari, nel 1926, colpito da tisi, fu ricoverato in sanatorio, dove rimase per tre anni. In seguito esercitò la professione di attore-ballerino e di copista in una banca. Nel 1933 entrò nelle file della sinistra, avviando un impegno politico che segnerà, spesso dolorosamente, la sua esistenza. Durante la guerra civile, il successivo governo di destra e la dittatura dei Colonnelli (1967-1974) fu ripetutamente incarcerato e deportato nei “campi di rieducazione nazionale”, ma restò sempre fedele ai suoi ideali di libertà e di giustizia sociale. L’impegno politico ebbe un’importanza centrale anche nella sua poesia, ma in Ritsos risuonano tutte le note, dolenti e gioiose, della grecità.
Ottenne numerosi riconoscimenti internazionali di grande prestigio, e fu candidato per anni al Premio Nobel per la Letteratura. Le sue poesie e molti suoi lavori teatrali sono stati tradotti in tutte le lingue europee.
Dotato di un’incredibile facilità di versificazione, Ritsos è autore di oltre cento raccolte, tra le quali segnaliamo Trattore (1934); Piramidi (1935); Epitaffio (1936); Sinfonia di primavera (1938); La marcia dell’oceano (1940); L’uomo con il garofano (1952); Veglia (1954: contiene Grecità e La Signora delle Vigne); I quartieri del mondo (1957); Quando arriva lo straniero (1958); L’architettura degli alberi (1958); Le vecchie e il mare (1959); Sotto l’ombra del monte (1962); Dodici poesie per Kavafis (1963); Testimonianze I (1963); Filottete (1965); Testimonianze II (1966); Gesti (1969-70); Pietre Ripetizioni Sbarre (1972); Elena (1972); Crisòtemi (1972); Quarta dimensione (1972); Diciotto canzonette per la patria amara (1973); Graganda (1973); La distruzione di Melos (1974); Inno e lamento per Cipro (1974); La pignatta affumicata (1974); Il muro nello specchio (1974); Diario d’esilio (1975); L’ultimo secolo prima dell’uomo (1975); Attualità (1975); Divenire (1977); La Porta (1978); Il corpo e il sangue (1978); Una lucciola illumina la notte (1978); Trittico italiano (1976-81, contiene: Trasfusione, Il mondo è uno, La statua sotto la pioggia); Erotica (1980-81).
Ha inoltre tradotto Tolstoj, Hikmet, Ehrenburg, Jozef, Majakovskij, un’antologia di poeti rumeni e una di poeti cecoslovacchi.
È morto nel 1990.
È stato tradotto nelle principali lingue del mondo.
Numerose le traduzioni in italiano, la maggior parte delle quali dovute a N. Crocetti: La Signora delle Vigne, Parma 1986 (con importanti riferimenti bibliografici); Erotica (1981, in questa collana, Lèkythos 1); Il Funambolo e la Luna (1984, in questa collana, Lèkythos 4); Quarta dimensione (1993), e a F.M. Pontani: Poesie (Scheiwiller 1969); Prima dell’uomo (Mondadori 1972); Diciotto canzonette per la patria amara (Verona 1974); La distruzione di Melos (Bologna 1975); Elena (Verona 1985); Pietre Ripetizioni Sbarre (2004, Lèkythos 35).


 


55. Sophia de Mello Breyner Andresen
Come un grido puro



Mare

I

Di tutti gli angoli del mondo
Amo d’un amore piú forte e piú profondo
La nuda spiaggia in estasi e la duna
Dove mi unii al mare, al vento e alla luna.

II

Odoro gli alberi la terra e il vento
Che la primavera colma di profumi
Ma io vi voglio solo e solo vi procuro
La selvaggia esalazione delle onde
In ascesa verso gli astri come un grido puro.


Traduzione di Federico Bertolazzi






NOVITÀ

disponibile in libreria






55.
Sophia de Mello
Breyner Andresen

Come un grido puro

traduzione italiana e curatela di
Federico Bertolazzi
pp. 286, € 16,00
2013
ISBN 978-88-8306-252-0

NOVITÀ

disponibile in libreria




 

CROCETTI EDITORE
Via E. Falck, 53 - 20151 Milano
tel. +39 02 3538277
Ufficio stampa addettostampa71@tiscali.it

EditRegion4

 

CREDITS CHI SIAMO INFO LINKS