71. Thòdoros Kallifatidis
Amore



“Si dicono molte cose sul mistero dell’amore...
E dunque, ecco qual è il mistero dell’amore:
una persona amata non capisce mai quella che ama.
Cosi viviamo la nostra vita, tentando di tenere in vita il mistero...”

Lakis Sarrís, un professore greco
rifugiato in Svezia per motivi politici,
ha una splendida moglie finlandese, Lena,
un figlio adorato, Johan,
e una bellissima collega svedese, Li, come amante..

“Ma nell’aritmetica dell’amore vale l’assioma: uno piú uno
fa due, ma uno piú uno piú uno non fa tre, fa uno di troppo”.

Dopo il grande successo di Timandra, uscito nel 2003,
il romanzo piú audace di Thòdoros Kallifatidis.

NOVITÀ – disponibile



71. Thòdoros Kallifatidis
Amore
trad. di Angela Urbano
pp. 156, € 14,00
2008
ISBN 88-8306-165-9
NOVITÀ

Notizie sull’autore:
Thòdoros Kallifatidis è nato in Laconia nel 1938. Trasferitosi ad Atene nel 1956, dopo il ginnasio studiò teatro con il grande regista Kàrolos Koun. Nel 1964 emigrò in Svezia, dove vive tuttora, e dove si è affermato come uno dei maggiori scrittori. Ha studiato filosofia all'Università di Stoccolma, dove più tardi ha insegnato. Per quattro anni ha diretto la rivista letteraria “Bonniers Letterära Magasin”. Ha pubblicato diverse raccolte di poesia, libri di viaggio, saggi, opere teatrali e undici romanzi, tra cui L’amore, Mi chiamo Stelios, Servi e padroni, L’Angelo caduto, Un giorno ad Atene e Timandra, che ha vinto un importante e prestigioso premio all’Accademia Svedese.


 

72. Margarita Karapanu
Il sonnambulo



Dio era stanco... Guardava come si era ridotta la sua Terra...
Gli uomini lo avevano tradito.
Decise dunque di inviare sulla terra un nuovo Dio, un Dio fatto a loro immagine e somiglianza, il Dio che si meritavano. Su un’isola greca.
Una torre di Babele dove le lingue, i rapporti umani e i generi si confondono.
Manolis, il nuovo Messia, attraversa questo luogo come un sonnambulo, ignorando sino alla fine la sua natura divina.
Come sonnambuli, del resto, passano tutti gli altri uomini.

Il sonnambulo ha vinto in Francia il Premio per il miglior romanzo straniero.

“Margarita Karapanu ci guida nel labirinto in cui abita Dio. Bisogna leggerla come si leggono Rimbaud e Blake, come si guarda la bellezza assoluta negli occhi di una tigre. I carnefici sono molto piú sentimentali degli amici che ci circondano. E la tenacia con cui Margarita Karapanu fa a brandelli i nostri abiti e tutte le ridicole maschere fa di lei una scrittrice straordinaria”.

Jerome Charyn, “Le Monde” novembre 1987


NOVITÀ – disponibile



72. Margarita Karapanu
Il sonnambulo
trad. di Anthí Keramidà
pp. 208, € 14,00
2008
ISBN 88-8306-168-3
NOVITÀ

Notizie sulll'autore:
Margarita Karapanu è nata ad Atene. Figlia della scrittrice Margarita Liberaki, è cresciuta in Grecia e in Francia, e ha studiato cinematografia a Parigi. Ha fatto la maestra d’asilo. Cassandra e il Lupo, il suo primo romanzo, è stato pubblicato negli Stati Uniti, in Inghilterra e in Francia prima che in Grecia. È poi stato tradotto in svedese, in ebraico, in tedesco e in olandese, e ha riscosso l’attenzione di critici e autori come Jean-Pierre Faye, John Updike e Jerom Charin. Anche il suo secondo romanzo, Il sonnambulo, suo secondo romanzo, pubblicato nel 1985, è stato tradotto in vari Paesi, e nel 1988 ha vinto in Francia il Premio per il miglior romanzo straniero, riconoscimento ottenuto, tra gli altri, da Lawrence Durrell, J.L. Borges e G.G. Màrquez. Gli altri suoi romanzi sono Rien ne va plus (1991), (1999), Lee e Loui (2003) e Mamma (2004). È scomparsa il 2 dicembre 2008.


 

73. Ghiannis Xanthulis
Lo zio Takis



Nel centro dellAtene asfittica dei primi anni Cinquanta, sospesa tra le ferite ancora aperte della guerra civile e il sogno di un fulgido avvenire, un vecchio palazzo signorile racconta la sua storia.
Quella di Takis, uno studente di Giurisprudenza che prima di diventare “zio” era un ragazzo chiuso che amava fischiettare motivi blues e swing.
.
Un
accusa infamante grava su suo padre, una vecchia storia damore getta ombre sulla famiglia mentre la guerra di Corea lo attira come attraente catarsi dai peccati proprii e altrui.
Cosi decide di partire come volontario, lasciandosi dietro la zia Katingo, la
guardiana dellinferno, e due sorelle.
Finché un giorno Takis ritorna, sotto forma di fantasma, e come fantasmi ritornano tutti gli altri membri della tormentata famiglia, impossibilitati ad abbandonare il dolce miele della vita e dell
amore.
Lo zio Takis costituisce una moderna, caustica variante di un
antica leggenda bizantina ed uno dei libri di maggior successo di Ghiannis Xanthulis, il piú audace e sensuale.




NOVITÀ – disponibile




73. Ghiannis Xanthulis
Lo zio Takis
trad. di Maurizio De Rosa
pp. 346, € 16,00
2008
ISBN 88-8306-167-5
NOVITÀ

Notizie sull’autore:
Ghiannis Xanthulis è nato nel 1947 ad Alexandrùpolis, in una famiglia originaria della Tracia orientale. Ha studiato giornalismo e disegno. Dal 1969 esercita la professione di giornalista e collabora con numerosi quotidiani e periodici, oltre che con la radio. Il suo esordio letterario risale al 1981 con il romanzo La grande pestilenza, a cui sono seguiti altri undici libri. Oltre che narratore e scrittore di opere teatrali è autore e illustratore di libri per l’infanzia. Sue opere sono state tradotte in tedesco, francese, spagnolo, giapponese e turco.


 

74. Ery Ritsou
Segreti e rivelazioni



“Segreti e rivelazioni
è il romanzo del Novecento europeo.

La storia della famiglia
Aghisilau e dei suoi straordinari capostipiti – il ricco mercante Nikolas e l’affascinante moglie Evridiki –, che Ery Ritsou figlia del grande poeta greco Ghiannis Ritsos tratteggia magistralmente, è anche la storia dolente e appassionante dell’isola di Samo, della Grecia tutta e dell’Europa travolta dalle ideologie e dalle violenze del “secolo breve.

La debolezza della condizione umana ma anche la forza della memoria.


NOVITÀ – disponibile


74. Ery Ritsou
Segreti e rivelazioni
trad. di Valentina Gilardi
pp. 242, € 15,00
2008
ISBN 88-8306-161-6
NOVITÀ

Notizie sull’autore:
Figlia di uno dei maggiori poeti greci, Ghiannis Ritsos, e del medico Garifaliòs Gheorghiadu, Ery Ritsou è nata ad Atene nel 1955. Ha studiato Letteratura francese. Vive con la figlia Litò ad Atene, dove lavora alla Banca Nazionale di Grecia. Ha pubblicato Medico di provincia (2004), e due libri per bambini. Segreti e rivelazioni (2006) è il suo secondo romanzo.


 

75. Ismini Kapàndai
Noi abbiamo noi


Tempus fugit: molti anni sono trascorsi da quando Agní,
ragazzina sedicenne, lasció i monti dell
Epiro e la casa paterna.

E la figlia della zingara è divenuta la Contessa,
abile reggitrice delle sorti del castello di San Pellegrino,
sontuosa dimora dei conti San Severo.

Ma una visita inaspettata travolgerà le certezze della Signora
:
l’inattesa ricomparsa del passato e delle sue ombre, nei panni
dell
amatissimo pittore che le fu in gioventú maestro e sostegno.

Una fuga senza fine dalle sofferenze dell’amore
: se la vita
non
è altro che questo è il tormento di Agní
in fondo
che cosa abbiamo in mano, che cosa ci resta?




NOVITÀ – disponibile





75. Ismini Kapàndai
Noi abbiamo noi
trad. di Valentina Gilardi
pp. 180, € 14,00
2008
ISBN 88-8306-159-4

NOVITÀ

Notizie sull’autore:
Ismini Kapàndai è nata ad Atene nel 1939. È sposata e ha due figli. Ha pubblicato numerosi romanzi, tra cui Sette volte lanello (1989), La storia di Iole (1992), Floria delle acque (1999), Il sale della terra (2002), un libro per bambini ( Nella scuola segreta, 1997), due album ( Ionia. I Greci nell’Asia Minore, e Chiese di Costantinopoli). Collabora con giornali e riviste scrivendo di arte e cultura. È
stata insignita del Premio di Letteratura cristiana (1990) e del Premio Urani dell’Accademia di Atene (1992). Le sue opere sono state tradotte in varie lingue.

 

CROCETTI EDITORE
Via E. Falck, 53 - 20151 Milano
tel. +39 02 3538277
Ufficio stampa addettostampa71@tiscali.it

EditRegion4

 

CREDITS CHI SIAMO INFO LINKS